Emilia Romagna

CIPe

Post

30
MAR
2018

Comunicato stampa CIPe

Comunicato stampa sulla firma definitiva dell’Accordo Nazionale per la Pediatria di Libera Scelta del 28-03-2018

La firma definitiva dell’accordo ha dato oggettivamente ragione alla Delegazione della Federazione CIPe-SISPe-SINSPe che nella seduta precedente aveva indicato come irrisori ed al limite del ridicolo gli aumenti contrattuali dopo oltre 11 (undici) anni di vacatio contrattuale.

Oltre al danno anche la be a che vedeva un massimalista di Medicina Generale, con 1500 scelte, avere molto di più rispetto ad un Pediatra di LS con l’equivalente di 800 scelte. Le proteste forti, decise ed immediate della nostra delegazione hanno fatto si che le tabelle siano state riviste ed aggiornate agli e ettivi aumenti ed equiparate immediatamente ai Medici di Medicina Generale. La nostra delegazione ha fatto rilevare che a fronte delle briciole di aumenti irrisori, meno del 2%, i Pediatri di Famiglia si trovano già in busta paga una fortissima decurtazione, pari al 4 % da quest’anno a favore dell’ENPAM che andrà aumentando ogni anno fino all’11%, pari a quasi due mensilità in meno. Altro che aumenti.

Rimangano forti le perplessità per l’adeguamento della normativa al rispetto della professionalità del Pediatra, fortemente declassata e burocratizzata fino allo svilimento, con forte danno nella garanzia del diritto primario della salute del bambino.

La nostra OO SS auspica che la Categoria dei Pediatri di Libera Scelta si confronti prima al suo interno con uno scambio franco e costruttivo che abbatta gli steccati ideologici e strumentali e si dedichi costruttivamente al futuro della categoria prima che sia troppo tardi.

Nella sezione documenti potete trovare il nuovo accordo.

About the Author